L’aglio

L’aglio

Periodo di semina

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Periodo di raccolta

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Esposizione alla luce

Annaffiatura

L’aglio è una pianta erbacea che può essere coltivata in tutta Italia. Predilige i terreni fertili e ben drenati e può essere facilmente riprodotto attraverso i bulbilli, che vengono piantati ad una profondità di circa 7 cm con l’apice rivolto verso l’alto.

Varietà

Ci sono due varietà di aglio molto conosciute:

  • Aglio bianco, si conserva bene ed è molto produttivo
  • Aglio rosa, ha una coltivazione più ridotta rispetto all’aglio bianco ed ha un colore rosato.

Clima

Il clima ideale è temperato e asciutto.

Parassiti e malattie

In genere, l’aglio non teme particolarmente l’attacco di parassiti e malattie. È anzi molto efficace nella lotta ai parassiti ed è spesso utilizzato nella preparazione di macerati utilizzati nella lotta biologica.
Tuttavia può essere colpito da alcuni funghi come  l’Aspergillus che causa il marciume dei bulbi, la peronospora e la muffa bianca.

L’aglio e la salute

L’aglio contiene l’acillina, sostanza responsabile del tipico odore della pianta. Ha proprietà cardiovascolari, è utile per abbassare la pressione arteriosa e per diminuire il livello di glicemia.
È inoltre un buon antisettico e un potente battericida naturale.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 11 commenti

  1. Ottimo alimento, a me piace moltissimo pa penso che vada sempre usato con cura e non su tutti i cibi come magari accade in qaulche ristorante che vuole coprire il gusto non più fresco dei propri piatti.
    Ricordo le parole del proprietario di un ristorante di pesce che alla domanda “Ma c’è l’aglio sul pesce?” si è messo a ridere e ha risposto “No no, se il pesce è fresco come questo, l’aglio non serve, coprirebbe solo il gusto, al massimo 2 goccie di limone”.

  2. fioredimare scrive:

    bene!! è proprio la stagione giusta e pensate che meraviglia sarà, poi, sederci ad un tavolo a intrecciare le nostre teste di aglio!!
    qualcuno sa dirmi dove trovare i bulbilli??

  3. Laura scrive:

    ciao fioredimare,
    se hai già dell’aglio coltivato puoi staccare i bulbilli direttamente dal bulbo che raccogli. Li puoi comunque trovare nei vivai e nei negozi di giardinaggio.
    a presto!

  4. Giövi scrive:

    Ciao!
    Ma se uso gli “spicchi” dell’aglio secco funziona? Insomma: nasce qualcosa?
    Grazie!

  5. iuliano aalberto scrive:

    uso l’aglio macerato mischiato con ortica e tabacco bollito per combattere i batteri del frutteto

  6. altichiero scrive:

    Ho sempre letto che l’aglio si “semina” in gennaio/febbraio (o addirittura prima dell’inverno). Per periodo di “semina” si intende il trapianto dei bulbilli!
    Ma la semina con i semini quando viene fatta?
    Grazie

  7. Marina Romano scrive:

    Grazie per i consigli che ci date

  8. Federica scrive:

    io li semino nei vasi delle rose, tiene lontani gli afidi e spesso riesco a raccogliere anche delle nuove teste d’aglio per me :-)

  9. beppe scrive:

    L’aglio non ha semini , si semina lo spicchio ,con la punta rivolta verso l’alto. Se si osserva la mazzetta d’aglio, si notano le piccole radici; quelle vanno messe nel terreno (riferimento allo spicchio che è la parte più piatta, mentre l’altra parte è più appuntita).Stacca i singoli bulbilli dal bulbo per ottenere tanti spicchi d’aglio ricoperti dalla loro tunica. Scarta quelli danneggiati e seleziona i più grossi perché produrranno bulbi più grossi. I più piccoli puoi usarli in cucina o piantarli in gruppo per usarli in primavera come aglio fresco.
    I bulbilli devono essere piantati ad una distanza di circa 12 cm l’uno dall’altro. Se pianti un’altra fila di aglio distanziare questa fila di circa 25 cm. Fai una buchetta profonda da 3 a 10 cm (più il clima è freddo e più profonda deve essere la buchetta), metti i bulbilli con la punta rivolta verso l’alto e poi ricopri con terreno.

  10. natale scrive:

    dalla mia esperienza,non mettere mai gli spicchi aglio interni nella semina solo le due corone esterne,l”altro usatelo in cucina.vedrete il risultato.

  11. marco88 scrive:

    Salve a tutti io vorrei piantare l’aglio ma in questo periodo va bene? Il clima è mite in sicilia

Lascia il tuo commento!