La fragola

La fragola

Periodo di semina

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Periodo di raccolta

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Esposizione alla luce

Annaffiatura

La fragola è sicuramente una delle piante che tutti vorrebbero nel proprio balcone. Alta 15-20 cm, originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’America settentrionale, la fragola preferisce un terreno fertile, sciolto e permeabili ( è molto sensibile ai ristagni d’acqua), profondo e ricco di sostanze organiche.

Varietà

Sono molte le varietà di fragola che oggi è possibile trovare in commercio. Vi segnaliamo:

  • la Cesena, selezionata nell’Emilia Romagna, con frutti regolari di colore rosso esternamente e chiari all’interno.
  • la Pocahontas, utilizzata negli USA, ha frutti grossi a forma conica;
  • la Red Gauntlet, originaria della Gran Bretagna, si adatta molto bene a climi freddi

Clima

La fragola ha bisogno di un clima fresco e leggermente ventilato, senza ristagni di aria umida o calda. Resiste al freddo, ma teme le gelate e il freddo tardivo sia nella fioritura che durante la ripresa vegetativa.

Parassiti e Malattie

La fragola in genere è una pianta che difficilmente si ammala. Tra le possibili malattie, però, quelle più terribili sono la muffa grigia, il mal bianco o oidio e l’antracnosi, che attaccano le foglie della pianta. Per quanto riguarda i parassiti animali, i più pericolosi sono gli afidi attaccano la piantine generalmente all’inizio della primavera, e gli acari.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 3 commenti

  1. Silvia scrive:

    buongiorno,
    un mese fa ho trapiantato sei piantine in una cassetta che ho messo sul balcone. Non ricordo il nome esatto ma la qualità è quella che dovrebbe dare frutti da marzo a ottobre (così mi hanno detto). Ho eliminato i primi fiori, ma ora le foglie si stanno seccando. Eppure a Milano piove da giorni! Cosa posso fare? Vi ringrazio, mi sentirete spesso, ho appena iniziato a creare il mio orto sul balcone!
    Silvia

  2. Le fragole son sempre gustose ma difficili da coltivare per la questione delle infestanti. E’ necessario quindi avere la pacciamatura. Io ho optato per fare un orto “portatile” con sacchi di iuta…cedi su
    http://colleincanto.blogspot.it/p/coltivare-lortoper-grandi-e-piccini.html.

  3. Ho scoperto una varietà di fragole rifiorente gustossima e profumatissima. Unica credetemi. Di media pezzatura. Si chiama “Garda” proprio perchè selezionata per le aree del Garda.
    Provatela!

Lascia il tuo commento!