La fava

La fava

Periodo di semina

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Periodo di raccolta

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Esposizione alla luce

Annaffiatura

La fava è una pianta annuale che si sviluppa rapidamente e che è coltivata in moltissimi orti in Italia. Ha un portamento eretto, è di colore verde-grigio, con fusti che possono raggiungere un’altezza di 1,50 m circa. La fava si adatta bene a gran parte dei terreni, anche se predilige quelli argillosi, pesanti e calcarei. La preparazione del terreno per la semina, infatti, ha bisogno di un’aratura profonda che favorisca lo sviluppo delle radici.

Varietà

Esistono diverse varietà di fave:
- la Aguadulce
- Reina Bianca e Mora
- la Migliorata delle Cascine
- la Baggiana o fava comune

Clima

La fava prospera in zone climatiche montane e germina con temperature del terreno intorno ai 5°C. Il clima che preferisce è quello temperato.

Parassiti e malattie

La fava può essere attaccata da diversi parassiti animali come gli afidi e il tonchio che si ciba delle foglie e dei germogli. Tra le malattie crittogame, la fava viene attaccata dalla ruggine, dalla ticchiolatura e dall’antracnosi che si manifesta soprattutto sui baccelli per poi estendersi fino ai semi.

La fava e la salute

La fava contiene molte sostanze importanti per il nostro benessere come fibre, ferro, proteine e le vitamine del gruppo B. È utile per chi soffre di anemia, e, grazie alle fibre che contiene, è l’ideale per favorire il benessere dell’intestino e l’eliminazione delle tossine.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 11 commenti

  1. antonio scrive:

    Come si prepara la semina delle fave? E’ vero che occorre mettere a bagno le fave per qualche mese prima di piantarle?

  2. rosa campi scrive:

    assolutamente no, non le devi mettere a bagno ,non importa .Quando compri i semi ti accorgerai che sono trattati (con una polvere rossa) serve per proteggerle dagli insetti ,devi fare dei buchi a distanza di 50 cm e mettere dentro 3 fave tra le file anche 70 cm se troppo strette faranno i frutti dove prendono più aria e luce ,dopo circa un mesetto escono fuori tranquille e beate-la forzatua dell ammollo serve solo se sei in ritardo e caso mai ammollarli solo 1 notte
    PSabito a firenze le semino sempre i primi di novembre

  3. maryjane84 scrive:

    le mie fave sono piene di afidi,in questi giorni provero’ a trattarle con un infuso di aglio e speriamo di mandarle via,oppure ortica o equiseto,che ne dite?li ho preparati tutti e tre…

  4. lello scrive:

    MA LE FAVE DA NOI VENGONO SEINATE A OTTOBRE E RACCOLTE A MARZO HO APRILE

  5. nico scrive:

    Ma durante la crescita della pianta bisogna in qualche modo eliminare parti in eccesso, tipo come i “bastardi”nei pomodori, per regolare e potenziare la produzione?

    per gli afidi e tonchio, sto sperimentando un misto di sapone di marsiglia e aglio… speriamo bene!

  6. lilli scrive:

    salve, qualcuno sa dirmi se la presenza numerosa di lombrichi nel terreno dell’orto è nociva o utile per le fave e gli ortaggi in genere?

  7. Dario scrive:

    Rosa, se non sbaglio, la polverina rossa è un funghicida, velenoso per l’uomo e gli animali, tossico e inquinante. Meglio comprare semi bio.. O comprare le fave secche nei negozi alimentari, se non sono tostate, si possono seminare.

  8. katy scrive:

    Salve :) vorrei sapere gentilmente con chi posso avvicendare la fava!!? grazie!! Sarebbe giusta la risposta con aglio e cipolla?

  9. lorenzo22 scrive:

    le fave si piantano a marzo-aprile per essere raccolte a giugno-luglio oppure dai primi di settembre alla fine di ottobre per essere raccolte a dicembre.
    vanno seminate in buche di diametro 50-60 cm e distanziate 5- 10 cm l’ una dall’ altra; per ogni buca vanno messi 2 o 3 semi di fava.
    le irrigazioni devono essere effettuate abbastanza spesso e in modo abbondante.
    secondo me non necessitano di particolari trattamenti; si puo’ infatti utilizzare un composto di aglio e acqua per eliminare gli afidi.

  10. fabio pierotti scrive:

    In molti siti di orticultura viene citata tra le principali varietà di fava la “Migliorata delle Cascine”, ma quando tenti di reperirne il seme l’operazione si rivela impossibile. Qualcuno sa dirmi dove sia possibile trovare il seme di questa famosissima ma irreperibile varietà?
    Un grazie sincero a chi è in grado di aiutarmi.

  11. pagagiorgio scrive:

    Possibile che tutti facciano una gran confusione fra centimetri e millimetri ?

Lascia il tuo commento!