Il peperone

Il peperone

Periodo di semina

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Periodo di raccolta

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Esposizione alla luce

Annaffiatura

Il peperone è una pianta erbacea cespugliosa formata da foglie di colore verde intenso con steli eretti.

Varietà

I peperoni si distinguono in base alla forma (triangolare, allungata, quadrata, a sigaretta, cilindrica), al colore (rosso, giallo e verde) e alla destinazione d’uso (da essiccazione, da conserva).
Tra le varie varietà più diffuse di peperone ci sono:

  • il quadrato d’Asti giallo e rosso
  • il nocera giallo e rosso
  • Yolo wonder A e L
  • quadrati a polpa verde e rossa a maturazione
  • king gold ibrido F1
  • il quadrato a polpa verde, gialla a maturazione

Clima

Il peperone predilige climi caldi e soleggiati.

Parassiti e malattie

Tra i parassiti, il peperone teme la piralide, un animale che fora i frutti danneggiandoli all’interno ed esponendo le piante a infezioni batteriche. Le crittogame che colpiscono più frequentemente il peperone, invece, sono la peronospora e l’antracnosi che si combattono con trattamenti a base di rame.
Coltivare il peperone lontano dal fagiolo aiuta a prevenire queste malattie.

Il peperone e la salute

Il peperone è ricco di vitamina A, che protegge la pelle e le mucose. Inoltre contiene un’alta percentuale di vitamina C, 4 volte in più rispetto agli agrumi.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 10 commenti

  1. regina scrive:

    che tipo di fertilizzante si puo’dare al peperone, ho sentito che non ama troppo il fertilizzante organico ,mi è capitato di bruciare parecchie piantine per averlo messo

  2. un consiglio ho piantato 4 peperoni nell’orto fanno i fiori ma si seccano velocemente e cadono.un consiglio grazie

  3. FRA scrive:

    ANCHE A ME SUCCDE LA STESSA COSA!

  4. FRA scrive:

    CAUSEEE????????????????

  5. Laura scrive:

    per Regina: per il peperone va bene il fertilizzante organico (fino a 30-40 kg per 10 mq), ma il concime deve essere ben maturo e va interrato al momento della preparazione del terreno, 3-4 mesi prima della semina, in modo che non danneggi le piante. In più, ma se hai un terreno povero, puoi aggiungere del fertilizzante minerale come la farina di rocce. L’importante è che, se aggiungi il concime quando le piante sono già nate o trapiantate, questo sia, se organico, ben maturo e che non venga direttamente a contatto con il fusto o le radici della pianta perché può bruciarle. Piuttosto, mescola il concime con un po’ di terreno e cospargilo intorno alla pianta.

  6. fra scrive:

    laura,e sai qualcosa sui fiori che cadono?

  7. Laura scrive:

    Ciao! Il peperone è molto sensibile agli stress idrici…spesso, quando cadono i fiori è che perché non hanno abbastanza acqua. Potrebbe anche esserci la presenza di parassiti, ma in questo caso ci sarebbero anche altri sintomi di vario tipo.

  8. fra scrive:

    grz laura! infatti quando capita che cadono,solitamente il terreno è asciutto! ma cadono di pomeriggio,e di pomeriggio di solito nn si bagnano le piante….bo proverò a lasciare un pò all’ombra!

  9. fra scrive:

    si ma a me cade pure il gambo del fiore! che ingiallisce e cade appena lo sfiori. i problemii sono li stessi?

  10. corny scrive:

    salve a tutti, ho notate che sulle foglie di peperone ci sono dei puntini neri, proprio puntini, sparsi su tutta la foglia, tranne la parte sotto. la pianta nn è morta, ma quei puntini mi danno fastidio… cause e rimedi? grz

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.