Il coriandolo

Il coriandolo

Periodo di semina

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Periodo di raccolta

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Esposizione alla luce

Annaffiatura

Il coriandolo è una pianta annuale alta circa 55 cm. Ha un fusto molto eretto e liscio, le foglie sono verdi chiaro e i fiori sono piccoli, composti da 5 petali bianco – rosa riuniti a forma di ombrello. Le varietà di coriandolo si distinguono in base alle dimensioni del seme e alla parte della pianta utilizzata.
Questa pianta ama i terreni ben drenati, anche se cresce bene lo stesso su terreni argillosi. Non è assolutamente adatta a  terreni umidi e compatti perché soggetti a ristagni idrici che possono portare a un veloce deperimento della pianta, se non la morte.

Clima

Il coriandolo ama i climi temperati. Resiste bene a temperature inferiori allo zero e a condizioni di siccità. Le temperature ideali per la germinazione sono intorno ai 12°C.

Parassiti e malattie

Il coriandolo è una pianta rustica, che difficilmente viene attaccata da parassiti o malattie. Tra i funghi che possono colpire il coriandolo c’è il marciume radicale, che si verifica in condizioni di ristagni idrici del terreno, l’oidio, la ruggine e la sclerotinia.

Il coriandolo e la salute

I semi del coriandolo sono utilizzati per stimolare la digestione. Eliminano i gas intestinali e attenuano le coliche e, grazie alle loro proprietà, hanno anche un’azione preventiva nei confronti di influenza e raffreddore.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 3 commenti

  1. cinzia scrive:

    ciao, volevo sapere se posso piantarlo in cassetta o vaso su un attico ventoso esposto a sud-est. Grazie mille e complimenti per il sito, bellissimo e utilissimo :)

  2. CRIBERT scrive:

    Ciao,bellissimo sito,ho piantato il coriandolo insieme alle zucchine,volevo saper se non ci sono interferenze.Grazie

  3. Elena scrive:

    Ciao, ho piantato di recente (1 mese fa) il coriandolo nel mio balcone, tra la meta e la stevia, inizialmente sembrava che avesse sofferto troppo il trapianto e ha tardato a riprendersi, ma adesso sta crescendo a dismisura, gli ho messo un palo per il sostegno ma ormai non è più sufficiente, sta crescendo troppo; ma non voglio potarlo nel modo sbagliato rischiando di rovinarlo….che faccio???

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.