Il carciofo

Il carciofo

Periodo di semina

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Periodo di raccolta

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Esposizione alla luce

Annaffiatura

Il carciofo è una pianta tipicamente mediterranea che cresce in zone molto calde. Si coltiva anche in balcone ma soprattutto in campo, visto che è ortaggio che occupa molto spazio. Per ogni pianta si possono raccogliere fino ad una decina di carciofi.

Varietà

Tra le varietà di carciofo ricordiamo:

  • il carciofo romanesco senza spine, tipico del Lazio
  • il violetto di Chioggia
  • il violetto spinoso sardo
  • lo spinoso della Liguria

Clima

I carciofi amano un clima mite ed asciutto. Hanno bisogno di terreni ricchi e profondi, ma si adattano bene anche a terreni argillosi o calcarei.
Sono molto sensibili alle brinate e, soprattutto nel periodo invernale, ai ristagni d’acqua.

Parassiti e malattie

I carciofi temono molto i topi e le lumache che possono produrre gravi danni alle radici. Tra gli insetti, sono particolarmente dannosi afidi e maggiolini. Uno dei parassiti più aggressivi è la nottua del carciofo. Le larve di questa piccola farfalla notturna, infatti, scavano gallerie nelle nervature delle foglie e penetrano fin nel fusto.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! C'è 1 commento

  1. Granuccio scrive:

    …Lo consulto da molto tempo,ben fatto,chiaro,ma a mio parere se posso permettermelo,per essere veramente completo,manca il periodo di semina secondo il calendario lunare….Scusatemi,ma per chi come me , segue la luna,debbo andare a consultare altri siti che consigliano anche se la semina va fatta a tutto campo , in ambiente coperto o riscaldato , o in semenzaio….grazie della vostra pazienza e…buon lavoro…Renzo Rosa…

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.