Il basilico

Il basilico

Periodo di semina

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Periodo di raccolta

genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdic

Esposizione alla luce

Annaffiatura

Il basilico è una pianta molto coltivata in Europa, in diverse varietà. Le foglie possono raggiungere anche i 60 cm d’altezza, ma si differenziano secondo la varietà della pianta. È possibile seminare il basilico sia in balcone in vaso, che nell’orto.

Varietà

Le varietà di basilico più conosciute ed utilizzate nell’orto sono:

  • Cinnamon
  • Dark Opal
  • Minimum
  • Purple Ruffles
  • Crispum
  • Anise

Clima

Il basilico richiede, per crescere al meglio, un ambiente che sia umido ma al tempo stesso soleggiato.

Il basilico e la salute

Il basilico è stato da poco scoperto essere un rimedio contro artrite e bronchite. Alcune varietà di basilico hanno la proprietà di ridurre l’infiammazione e il gonfiore, e quindi essere un potenziale rimedio contro l’artrite, e utilizzate anche nei casi di bronchiti, malattie della pelle e febbre.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 17 commenti

  1. salve vorrei sapere come raccogliere dalle piante il basilico per non far morire la pianta grazie

  2. Laura scrive:

    Ciao Giovanni,
    raccogliere il basilico non è troppo difficile. Puoi staccare le foglioline, senza tagliare lo stelo, a partire da quelle in cima. Non staccare tutte insieme le foglioline dalla pianta…se le raccogli un po’ alla volta, dai alla pianta il tempo per riformarne di nuove.

  3. ZioGIo scrive:

    Mi è stata redalata un pianta di basilico in vaso in autunno, subito è prosperata abilmente, ma poi, con l’inverno si è appassita e mi sembra morta. LO è veramente o sta solo riposando in attesa della Primavera?
    Grazie.

  4. Laura scrive:

    Ciao ZioGIo,
    il basilico è una pianta annuale, quindi in inverno appassisce e muore. Se però è durata a lunga, era sana ed hai notato dei fiori, ci sono buone probabilità che abbia prodotto i semi, quindi a primavera potrebbero spuntare nuove piantine nello stesso vaso.
    In bocca al lupo!

  5. ELIO scrive:

    PER LA SEMINA DEL BASILICO SERVE SEGUIRE LE FASI LUNARI?

    GRAZIE

  6. Laura scrive:

    Ciao Elio,
    ci sono molte persone che coltivano seguendo il calendario lunare e molte altre che lo ignorano tranquillamente. Non c’è la prova scientifica che i cicli lunari influenzino l’agricoltura!
    Se vuoi seguire il calendario lunare, considera, come linea generale, che le piante che “montano a fiore” velocemente (e quindi poi non possono più essere consumate) vanno seminare in luna calante. Tra queste ci sono lattuga, cavolo, cicoria, ravanelli, carota, finocchio.
    Le semine degli altri ortaggi (ma è sempre una generalizzazione) e i trapianti andrebbero fatti in luna crescente. Il basilico quindi può essere seminato in luna crescente.
    Spero di esserti stata d’aiuto :)

  7. albi scrive:

    ciao,
    faccio un po’ difficoltà ad avere una bella pianta di basilico, mi date qualche consiglio..la scorsa estate la tenevo sul balcone esposto al sole dalle 14 alle 17 e la innaffiavo tutte le sere nel piattino mai nella terra, dove sbaglio?
    grazie a tutti e buon we

  8. Laura scrive:

    Ciao albi,
    metti pure la tua pianta di basilico al sole ma evita di esporla nelle ore centrali del pomeriggio e innaffiala sempre nel terreno, non nel piattino.
    L’importante è innaffiare la mattina presto o la sera dopo il tramonto, quando il terreno ha disperso il calore accumulato durante la giornata.

    In bocca al lupo con il tuo orto!

  9. Roberto scrive:

    Il mio basilico prende sole dalla mattina fino a verso le 12… alcune foglie sono rovinate… un po’ giallognole/marroni…. dove sbaglio?

    Acqua non gli manca

  10. giozola scrive:

    quali sono i rimedi naturali contro i parassiti del basilico?

  11. Perdonate la mia ignoranza, ma le fasi lunari cosa centrano con le fasi lunari con la semina o la raccolta? Si semina e pianta quando è ora a prescindere dalla luna!!

  12. Silvia scrive:

    Dicono che il basilico sia la pianta più facile da coltivare, ma su sei piantine me ne sono morte cinque… :-S Non sono “attaccate” oppure la pioggia di Milano le ha uccise? Forse ho sbagliato a metterle in una cassetta, dovevo prendere un vaso più profondo? o forse fa ancora troppo freddo….

  13. dalia scrive:

    io so che il basilico va tenuto piuttosto all’ombra! vi assicuro che funziona!

  14. MariLee scrive:

    Ciao a tutti!!
    Farò la mia primissima sperienza di orto, e vorrei iniziare con il basilico.

    ho un piccolo spazio di terra, ma come fa ancora troppo freddo(sono al sud della germania) ho pensato di piantare il basilico in una bottiglia do coca cola e tenerlo sotto la tettoia.

    Quindi, metto il terriccio, semino, annaffio e aspetto? Semplice cosi?
    Grazie

  15. Silvia, io ho fatto di peggio, ne ho trapiantate almeno otto e solo una è sopravviassuta. Le foglie si piegano verso il basso e tendono a seccare, ho provato con il macerato di equiseto ma non ha sortito effetto. Sarà il tempo un po’ strano, l’anno scorso era andata bene. Adesso provo con la semina!

    A parte questo volevo segnalare che, nell’articolo il periodo di semina consigliato è limitato a marzo-aprile, nella confezione che ho acquistato (basilico aromatico della riviera ligure), invece, parte da aprile e termina in agosto, forse non avete preso in considerazione questa qualità, magari è poco diffusa. Spero l’informazione possa essere utile per i ritardatari! Ciao.

Lascia il tuo commento!