Roma: piccoli parchi da coltivare vicino a casa

scritto da admin il 18 giugno 2010 | 3 commenti
in Il mondo dell'orto

Parchi da coltivare a RomaProvate ad immaginarvi una Roma diversa da quella di oggi. Provate a pensare i tetti di San Lorenzo ricoperti di fiori oppure i parchi abbandonati riportati al loro stato naturale!!
Un sogno!? Non proprio! In alcune città europee come Parigi, Madrid, Oxford, questa è una realtà molto diffusa e, a quanto pare, il cambiamento sta arrivando anche da noi!
Si chiama progetto FiloVerde ed è realizzato da un gruppo di sei ragazze, laureate in architettura, che hanno come obiettivo quello di far nascere una rete di giardini condivisi, gestiti da residenti e associazioni del territorio.
Hanno scelto per prima cosa i quartieri di Roma su cui intervenire e hanno presentato il loro progetto alla Commissione Ambiente del Municipio III il loro progetto.

L’idea di base è quella di trasformare cortili e tetti di palazzi, parchi ed aree abbandonate in giardini per tutti. Ad esempio, nel cortile di un condominio potrebbe nascere un orto, mentre in una parte di un parco potrebbe nascere un giardino pedagogico. La cosa che più mi piace di questo progetto è che ad occuparsi del mantenimento di questi giardino saranno le associazioni del territorio con le loro attività, che dovranno avere un orario di apertura e organizzare delle iniziative per la comunità.

L’ispirazione di queste ragazze è data dall’esperienza francese dei jardins partagés, diffusi spontaneamente negli anni Novanta e riconosciuti nel 2001 dal Comune di Parigi, con il programma “Main Verte“.

Un progetto che risulta essere utile non solo per far rinascere i quartieri di Roma, ma anche per far avvicinare i cittadini tra di loro e alle istituzioni. Proprio per questo, FiloVerde sta portando avanti uno studio sulle realtà analoghe già esistenti a Roma, in modo da poterle monitorare, condividerne l’esperienza e diffondere il modello in città. Oggi una di queste realtà, a Roma, è il giardino di Via dei Galli, a San Lorenzo.

Se volete avere maggiori informazioni o volete aderire a questo progetto ecco la loro mail: progettofiloverde@gmail.com

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 3 commenti

  1. Ma che meravigliosa iniziativa! Magari lo facessero anche a Milano e limitrofi!

  2. Laura scrive:

    Ciao Lizz! Abbiamo appena pubblicato una notizia proprio su Milano! Facci sapere se partecipi a questi Green Brunch

  3. Ho appena letto! Se ci vado vi faccio sapere di sicuro! :)

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.