come si può curare, la ticchiolatura del nespolo?

0 Vota!

vorrei sapere quando si deve fare il trattamento e con cosa,per prevenire la ticchiolatura del nespolo.... grazie

Ci sono 2 risposte. Aggiungi anche la tua!

  • 0 Vota!

    La ticchiolatura è una malattia di non facile trattamento, una volta che essa si è diffusa e ha colonizzato il nespolo: per questo è importante provvedere ad una corretta prevenzione che possa porre al riparo da rischi di infezione. Se nel giardino sono presenti dei nespoli o altre piante colpite da questa malattia fungina è importante eliminare immediatamente la parte infetta, per evitare che contagi il resto della pianta e che si espanda anche alle piante limitrofe.
    Se l'infezione è diffusa e non è possibile arginarla con una potatura ad hoc, poco si può fare con la lotta biologica: occorre intervenire chimicamente per debellare la presenza del fungo. Solitamente i prodotti più diffusi sono a base di rame, anche se altrettanto utilizzati risultano la doldina e composti di poltiglia bordolese. Lo spargimento delle sostanze curative dovrà essere effettuato nel rispetto delle quantità e della frequenza indicata, per evitare di indebolire eccessivamente la pianta e di intervenire con una strategia troppo aggressiva, che potrebbe risultare comunque dannosa anche se in grado di debellare il fungo responsabile della ticchiolatura del nespolo.

  • 0 Vota!

    La ticchiolatura è una malattia di non facile trattamento, una volta che essa si è diffusa e ha colonizzato il nespolo: per questo è importante provvedere ad una corretta prevenzione che possa porre al riparo da rischi di infezione. Se nel giardino sono presenti dei nespoli o altre piante colpite da questa malattia fungina è importante eliminare immediatamente la parte infetta, per evitare che contagi il resto della pianta e che si espanda anche alle piante limitrofe.
    Se l'infezione è diffusa e non è possibile arginarla con una potatura ad hoc, poco si può fare con la lotta biologica: occorre intervenire chimicamente per debellare la presenza del fungo. Solitamente i prodotti più diffusi sono a base di rame, anche se altrettanto utilizzati risultano la doldina e composti di poltiglia bordolese. Lo spargimento delle sostanze curative dovrà essere effettuato nel rispetto delle quantità e della frequenza indicata, per evitare di indebolire eccessivamente la pianta e di intervenire con una strategia troppo aggressiva, che potrebbe risultare comunque dannosa anche se in grado di debellare il fungo responsabile della ticchiolatura del nespolo.

Inserisci la tua risposta!

Grazie! Il tuo aiuto è importante ;-)

Per favore, controlla che tu stia effettivamente rispondendo alla domanda e che non stia andando fuori tema.

Fai login

Registrati!

Entra a far parte di Coltivare l'orto. Ti bastano 30 secondi!

Hai notato un problema o un malfunzionamento? Segnalacelo!