Tutto sul ragnetto rosso

scritto da Laura il 28 ottobre 2012 | nessun commento
in I consigli

Il ragnetto rosso è un minuscolo acaro non visibile ad occhio nudo che vive sulla pagina inferiore delle foglie. Ne esistono di diverse specie e infestano sia gli ortaggi come cetrioli e fagioli, ma anche piante da giardino e alberi da frutto.

Danni:
Il ragnetto rosso succhia la linfa dalle cellule delle foglie, provocando la comparsa di macchie chiare sulla superficie.
In seguito, le foglie si riempiono di puntini color bronzo e, se l’infestazione è grave, possono seccarsi e cadere.

Difese naturali:
Il ragnetto rosso si riproduce più facilmente in un clima caldo e asciutto. Con il caldo e la siccità, quindi, il terreno va mantenuto umido, innaffiando e pacciamando. Come misura preventiva, può essere utile spruzzare decotto di equiseto o tanaceto e infuso o macerato d’aglio per irrobustire la pianta contro gli attacchi dei parassiti. Per sconfiggere il ragnetto rosso potete anche utilizzare degli acari predatori, i nemici naturali di questo acaro malefico!

{lang: 'it'}

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.