Intervista a Francesca, hobby farmer per passione!

scritto da Laura il 13 giugno 2010 | 5 commenti
in L'orto del vicino

L'orto di FrancescaGrazie a questo piccolo sito, abbiamo fatto conoscenza con Francesca, un’appassionata hobby farmer come noi, che gestisce un blog dedicato proprio alla coltivazione dell’orto (e del giardino): Tra orto e giardino.

Tra una domanda e l’altra, ci ha raccontato che ormai non ha più un orto in balcone, ma è passata direttamente a quello in campo! Ecco le sue risposte alla nostra intervista (ed alcuni preziosi consigli!).

Da quanti anni hai l’orto in terrazzo?
Attualmente non ho più l`orto sul terrazzo, dato che ora posso sfruttare la piena terra, ma quando l`ho avuto ho coltivato soprattutto pomodori, vari tipi di insalate ed erbe aromatiche.

Come mai hai deciso di costruirti il tuo orto?
Non c’è una sola risposta: ho iniziato per curiosità, ricordando un po’ i miei nonni; poi, dato che le cose andavano bene, ho continuato, ma stavolta per scelta consapevole. La possibilità di poter disporre di ortaggi coltivati da soli non solo è salutare, ma riempie anche di tante soddisfazioni. Diventa una sorta di “scelta di vita”….l’orto va progettato, seguito, coltivato appunto, e non può essere lasciato a se stesso.

Quali sono gli ortaggi che coltivi di più?
All’inizio, sicuramente vari tipi di insalate e cicorie, soprattutto quelle dal sapore un po’ forte dato che “non piacciono alle lumache”; poi pomodori, tanti tipi di pomodori, e poi cavoli, cavolfiori e infine, fave e fagioli.


Quali difficoltà hai incontrato nel coltivare il tuo orto?

All’inizio, riuscire a capire come era il terreno  per farlo “lavorare al meglio”; poi la cronica mancanza di tempo che ho tutt’ora…il resto, con un minimo di “memoria” e di informazione stagionale viene da sé.

Utilizzi concimi e antiparassitari biologici oppure quelli di origine chimica?
Chimici assolutamente no, neanche nell’area riservata al giardino misto; utilizzo solo  la poltiglia bordolese in alcuni periodi dell’anno, assolutamente consentita nell’agricoltura biologica. Preferisco invece ricorrere alla consociazione degli alimenti e dei fiori, dato che l’associazione tra alcuni fiori e alcuni ortaggi, garantisce la fortificazione di questi ultimi. Inoltre le coccinelle, i lombrichi, un rospo ed una talpa, mi aiutano tantissimo.

Quali sono state le verdure che ti hanno dato più da fare?
Credo i cavolfiori, per la forte presenza di acqua che richiedono; però un po’ tutte le piante richiedono cure “generali”…pensiamo solo alle erbacce da estirpare comunque tra i filari.

Semini i tuoi ortaggi in base alla luna? Se sì, segui un calendario specifico?
Io non semino gli ortaggi in base alla luna; quando l’ho seguito non ho notato grandi differenze…so che è un punto cruciale dell’agricoltura, soprattutto di alcune branche che seguono determinati metodi naturali. Seguo però attentamente i periodi stagionali delle semine, sono veramente importanti; voler forzare in un periodo diverso un seme significa poi snaturare tutto il ciclo vitale della pianta stessa.

Visto che anche noi stiamo realizzando il nostro orto in balcone, hai qualche consiglio da darci?
Sì, iniziare e sperimentare senza paura; so che sembra banale ma è così: l’esperienza paga! Direi che pomodori e insalatine vanno benissimo. Ovviamente le insalate non hanno bisogno di tantissimo spazio mentre i pomodori hanno bisogno di vasi più capienti, e di sostegni per arrampicarsi. Inoltre direi, i cavolfiori o i cavoli che sono anche decorativi. Poi non devono mancare delle erbette aromatiche, tipo salvia, rosmarino e timo. Ricordiamoci che il basilico è il RE, quindi deve andare in vaso da solo. Qua e là l’aglio: riesce sempre ed è un ottimo antiparassitario naturale. Ancora delle fragole, magari dentro vasi tipo anfore con bocchette laterali etc…etc…e armarsi di tanta pazienza!
Buon lavoro!

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 5 commenti

  1. Grande Francesca!
    I suoi consigli sono sinonimo di certezze.
    DaniVS

  2. Laura scrive:

    È verissimo! Francesca ci ha dato dei consigli davvero preziosi! :-)

  3. Bell’articolo!
    Ma quest’idea dell’intervista, è proprio una gran bella trovata ^_^

  4. Laura scrive:

    Grazie! Ovviamente abbiamo preso spunto dalla tua idea :P

  5. :)
    anche io ovviamente ho copiato da altri blogger…
    solo che non mi ricordo più quale :)

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.