Lavori nell’orto: ottobre

scritto da Laura il 15 ottobre 2012 | nessun commento
in I consigli

A ottobre, le giornate sono sempre più fredde e più piovose, ma c’è ancora qualche lavoro da fare, prima dell’arrivo dell’inverno.

Come per settembre, anche in questo mese si libera spazio nell’orto, a mano a mano che le piante si seccano. Continuate quindi a pulire il terreno, sbarazzandovi delle erbacce usando magari un forcone, visto che non c’è più bisogno di fare attenzione a non danneggiare ortaggi in crescita.
Potete anche iniziare a vangare il terreno in profondità, ma senza sminuzzare eccessivamente le zolle: saranno infatti gli agenti atmosferici a “lavorare” il terreno. Se necessario, interrate anche del letame maturo in modo che, al momento della semina, si sarà già ben decomposto.

Per quanto riguarda la semina, potete seminare all’aperto ortaggi a breve ciclo, come lattughe, spinaci e valerianella. Potete anche trapiantare bietola, cipolla e finocchio.

Da raccogliere invece barbabietole, basilico, cardo, carote, cavolfiore, cavolo, fagioli, fagiolini, indivia, finocchi, lattughe, porro, radicchio, rapa, sedano, spinacio, zucca.

{lang: 'it'}

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.