La ricetta del panettone vegan

scritto da admin il 21 dicembre 2012 | nessun commento
in I consigli

Ingredienti:
800 gr di farina manitoba
25 gr lievito di birra
200 gr margarina vegetale bio
3-4 cucchiaini di agar agar
400 gr di fruttosio
150 gr di canditi assortiti e uvetta
mezza
stecca di vaniglia
acqua tiepida per i vari rimpasti
un pizzico di sale
130-140 ml di latte di soia

Preparazione:

  1. Sciogliete il lievito di birra nel latte di soia tiepido e aggiungete un po’ alla volta 200 gr di farina, impastando bene e a lungo (circa 15 minuti). Deve risultare un impasto elastico. Formate poi una palla, coprirla con un tovagliolo e lasciarla lievitare tutta la notte in un luogo asciutto e non freddo.
  2. Riprendete la matrice di lievito e lavoratela a lungo (altri 15-20 minuti) sulla spianatoia aggiungendo 100 gr di farina e un po’ di acqua tiepida. La quantità dell’acqua è difficile da stabilire, mettetene pochissima per volta. Lasciate lievitare per 2 ore in un luogo caldo e asciutto.
  3. Ripetete la stessa operazione, aggiungendo altri 100 gr di farina e acqua tiepida. L’impasto deve sempre risultare elastico e va sempre lavorato bene e a lungo. Lasciate lievitare per altre 3 ore (anche 4). Mettete a mollo l’uvetta con acqua tiepida e maraschino per almeno un’ora.
  4. Passate le 3 ore, sciogliete la margarina senza farla sfrigolare, meglio a bagno maria o nel microonde. Sciogliete il fruttosio e il pizzico di sale in pochissima acqua aromatizzata con la stecca di vaniglia a fiamma molto bassa. Non mettete troppa acqua, altrimenti sarà difficile amalgamare bene tutto il fruttosio all’impasto.
  5. Togliete dal fuoco, fare intiepidire e aggiungere lentamente i cucchiaini di agar agar finchè non saranno completamente sciolti. Imburrate con la margarina e infarinate uno stampo da panettone.
  6. Riprendete l’impasto e lavorarlo con i restanti 400 gr di farina alternando la margarina fusa al composto di fruttosio e agar agar. Lavorate a lungo l’impasto inserendo verso la fine anche l’uvetta, ben strizzata ed infarinata ed i canditi. Traferite poi la palla nello stampo, coprirla con un tovagliolo e lasciarla lievitare per almeno 3 ore.
  7. Mettete il panettone in forno a 200° C, sul ripiano più basso. Cuocendo, lieviterà ancora e va evitato quindi che tocchi la parte alta del forno. Farlo cuocere per circa 40-50 minuti o fino a quando si è ben colorato o la superficie è diventata bruna.

Lasciatelo raffreddare a testa in giù, in modo che l’uvetta non si depositi sul fondo.

Fonte: http://www.veganblog.it

{lang: 'it'}

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.