La lotta naturale contro le limacce

scritto da Laura il 22 maggio 2011 | 6 commenti
in I consigli

Molti di voi ci hanno chiesto come combattere in maniera naturale le limacce che invadono il proprio orto.
Prima di passarvi in rassegna i più comuni, però, voglio premettere una cosa: quasi tutti i rimedi naturali contro le limacce sono “crudeli” e prevedono la morte di questi animali. Chi non se la sente di sopprimerli deve portare manualmente le limacce in qualche prato o giardino, accertandosi che non possa arrecare danni ad orti vicini.

Le limacce sono degli animali che amano molto il buio e l’umidità. Si vedono spesso strisciare nei nostri giardino soprattutto quando il tempo è umido e piovoso, ma è soprattutto di notte che causano danni!
Abbiamo i lumaconi di colore rosso, grigio o nero, che sono visibile ad occhio nudo e facili da catturare manualmente. Esistono poi le lumachine di campo, di colore grigio, nero o marrone scuro, che invece sono molto brave a mimetizzarsi e a nascondersi nel terreno di giorno.

Quali sono i cosiddetti “divoratori naturali di limacce?”
Gli animali che ci possono aiutare ad eliminare le limacce dai nostro orti sono ricci, rospi, talpe, lucertole, orbettini, toporagni e carabidi e, in parte, anche storni e merli.

Odori repellenti
Pare che alcuni odori diano molto fastidio alle limacce. Quindi è ragionevole accompagnare le vostre colture a rischio con alcune piante che fungono da difesa: timo, salvia, senape, issopo, tropeolo. L’efficacia nell’allontanare le limacce sembra dipenda proprio dalla diffusione delle sostanze aromatiche, anche se sono importanti anche le condizioni del terreno, luce e calore.
A tal proposito, in commercio esiste un granulato antilumache, composto di granelli di lava imbevuti di sostanze aromatiche, che attira le limacce che, dopo poco aver assorbito i granuli, smettono di mangiare, si ritirano nei loro nascondigli e in breve tempo muoiono.

Trappole alla birra
Le trappole alla birra sono utilizzate con successo in molti orti, essendo facili da preparare e molto efficaci. Si interrano bicchieri di plastica o anche di yogurt nel terreno, dopodiché si riempiono fino all’orlo di birra. L’odore della birra attirerà le limacce di tutte le dimensioni, che per raggiungere la fonte del profumo, cadranno nel bicchiere e affogheranno.
Questa trappola vi permetterà di catturare limacce senza danneggiare gli altri animali.

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 6 commenti

  1. Petiza scrive:

    Altro rimedio contro le limacce è la cenere. Meno crudele della birra, ma efficace. La cenere, che gli si appiccica addosso, non piace a queste bestioline. Chi ha la fortuna di avere un camino (o un amico che ce lo abbia) può usare la cenere prodotta per metterne un po’ lungo i percorsi individuati e/o intorno alle piante prese di mira. Non le uccide, ma migrano altrove. Provato e verificato.

  2. Laura scrive:

    Grazie per la segnalazione, Petizia, l’uso della cenere è molto diffuso anche per altri insetti. Ce lo hanno segnalato in molti anche su facebook ;-)

  3. arciola scrive:

    ho iniziato da poco l’attività di…. elicicultore….mi riferisco ovviamente alla crescita di chiocciole da allevamento in in un piccolo spazio costruito con tutti i criteri e secondo le istruzioni di un bellissimo volume sull’elicicultura.
    Ho iniziato durante la scorsa estate la raccolta di riproduttori molto grandi e belli del tipo Elix aspersa nel mio giardino dove, chi sa come mai, ce ne sono sempre state tante….
    portate nel nuovo recinto ho scoperto da qualche mese la comparsa di tantissime chioccioline, allevate con foglie di cavolo, lattuga, carote, anche crusca e la crescita pare soddisfacente…. almeno non ne sono morte.
    Con loro nel recito ho notato anche la presenza di altri esserini senza guscio che nel napoletano si chiamano “vavose”, in effetti se la chiocciola è quella con il guscio queste sarebbero “lumache” come ho letto innanzi sono chiamate limacce.
    Non so se la convivenza con le chiocciole , a parte il consumo del cibo riservato a quest’ultime, sarà dannosa e chiedo eventualmente come eliminare le limacce salvaguardando le chiocciole del mio piccolo allevamento.
    Se possibile gradirei anche un consiglio al mio indirizzo e-mail e per ora tante grazie…..

  4. arciola scrive:

    qui non scriveva nessuno da due anni …… speriamo qualcuno legga il mio commento…..

  5. Flavio scrive:

    X Arciola…. non credo sia possibile un rimedio che tolga le limacce lasciando le chiocciole… l’unico che funziona è la raccolta manuale….

  6. zama scrive:

    molti consigliano i fondi di caffè..usati…riusultato? ci strisciano dentro come se non esistesse…mah

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.