Intervista a Sebastiano, un “esperto” di orto in campo

scritto da Laura il 17 ottobre 2010 | nessun commento
in I consigli, L'orto del vicino

Ancora un’altra intervista fatta ad un appassionato di orto come noi! Come la settimana scorsa, oggi vi presentiamo un hobby farmer che abbiamo conosciuto su Facebook (a proposito, venite a dare un’occhiata? ;-) ): il suo nome è Sebastiano ed ha davvero un bellissimo orto in campo.

Da quanti anni hai l’orto in terrazzo o in campo?
All’età di 7 anni coltivavo le verdure sul terrazzo, la lattuga, sedano ,bieta e altre…dopo qualche anno mio padre mi ha bonificato un pezzetto di terra adiacente la nostra casa e lo ha trasformato in orto. Mi ricordo in estate fino a sera tardi stavo sempre lì.

Come mai hai deciso di costruirti il tuo orto?
Questo è il mio unico hobby, amo la natura e stare all’aria aperta

Quali sono gli ortaggi che coltivi di più?
Quasi tutti, in base alle stagioni.

Quali difficoltà hai incontrato nel coltivare il tuo orto?
La siccità, alcune malattie e gli animaletti che divorano tutto.

Utilizzi concimi e antiparassitari biologici oppure quelli di origine chimica?
Io ho degli amici che hanno degli animali da cortile e quindi mi sono attrezzato: vado a pulirgli le stalle e nel frattempo porto nel mio orto i rifiuti organici. Non uso antiparassitari perché costano molto e fanno male, faccio fermentare l’aglio per un lungo periodo in acqua in dose giuste e lo spruzzo sulle piante questo, anche se certe volte funziona ed altre no. È una vecchia ricetta che mi ha dato un vecchio ortolano.

Quali sono state le verdure che ti hanno dato più da fare?
Se non vengono curate e piantate nei periodi giusti, tutte le verdure non danno delle soddisfazioni.

Semini i tuoi ortaggi in base alla luna? Se sì, segui un calendario specifico?
No.

Visto che noi stiamo realizzando il nostro orto in balcone, hai qualche consiglio da darci?
Consiglio di piantare solo verdure di stagione e accettare i consigli degli esperti. Io ho per amico un tecnico agrario e quando nasce un problema non esito a chiamarlo. I miei figli sono grandi, quasi ventenni, e, quando erano piccoli, ho piantato delle piantine di melanzane sul balcone nei vasi. Ancora oggi, dopo circa 15 anni, raccontano la loro esperienza. Se avete dei figli piccoli fategli coltivare le verdure sul balcone. Le mangeranno più volentieri perché le hanno coltivate loro!

{lang: 'it'}

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.