Intervista a Bioplanet: consigli sull’uso degli insetti nella lotta biologica (2° parte)

scritto da Laura il 2 novembre 2010 | 1 commento
in I consigli

Ecco la seconda parte dell’intervista a Bioplanet (qui la prima parte dell’intervista), un’importante azienda del settore che ha accettato di essere intervistata da Coltivare l’Orto. Bioplanet ci spiega come utilizzare gli insetti nella lotta biologica ai parassiti.

5) Quali sono gli insetti utili più usati nella lotta biologica?

Chiaramente abbiamo problematiche diverse che si risolvono mediante l’utilizzo di una o più specie di insetti vocate al contenimento del fitofago in esame.

La scelta del predatore o parassitoide più adatto varia non solo in funzione dell’insetto dannoso presente ma anche in base alla tipologia di pianta, al momento stagionale ed al contesto da recuperare.

In ogni caso, nel settore hobbistico, i problemi più ricorrenti sono sempre gli afidi ed il ragnetto rosso. Gli ausiliari più comunemente richiesti sono conseguentemente i già citati predatori Chrysoperla carnea e Adalia bipunctata (per gli afidi) e l’acaro predatore Phytoseiulus persimilis per il ragnetto rosso.

6) Quali consigli pratici potete dare a chi volesse acquistare alcuni di questi insetti? Quali specie scegliere e quali elementi vanno tenuti in considerazione?

La chiave è utilizzare questi mezzi tecnici non come ultima risorsa, ma quasi come prevenzione del problema. Gli insetti utili vanno introdotti nei periodi a rischio o in ogni caso alle prime avvisaglie del problema, dando loro modo di riprodursi ed insediarsi  sulla coltura e nell’ambiente, divenendo numericamente sufficienti per affrontare l’insetto dannoso nel suo periodo di massima virulenza. Una volta ottenuto questo equilibrio, è sufficiente mantenerlo con piccoli accorgimenti, reintroduzioni o eventualmente trattamenti di soccorso mirati con  prodotti chimici a basso impatto, sia per l’ambiente che ovviamente per gli insetti utili introdotti.

Non meno importanti alcuni accorgimenti agronomici che possono fare la differenza fra un risultato mediocre ed un risultato ottimo.

Chiaramente diventa molto importante avere un contatto tecnico che possa consigliare al meglio come impostare il lavoro, dalla scelta della specie da impiegare alle corrette modalità di utilizzo.

I rivenditori o più comunemente l’ufficio tecnico di Bioplanet sono a disposizione della clientela che sceglie i nostri mezzi tecnici al fine di valorizzarne l’impiego.

7) Quali consigli invece potete dare per quanto riguarda la “liberazione” di questi insetti? Quali sono gli accorgimenti da adottare?

Gli insetti e gli acari utili sono venduti in vari stadi di sviluppo e con diversi gradi di mobilità.

Di norma gli ausiliari sono venduti all’interno di bottiglie in plastica riciclata, di vario volume, che contengono oltre agli insetti o acari utili, del materiale disperdente necessario per garantire una corretta omogeneità nella distribuzione (es. segatura o pula di grano saraceno).

Si tratta quindi semplicemente di spargere sulla vegetazione il contenuto delle bottiglie.

Nel caso di insetti che volano, la distribuzione è facilitata poiché basta liberarli sulla coltura e da soli si vanno a cercare l’ospite.

Abbiamo però forme che si muovono solo camminando, come ad esempio i predatori di afidi commercializzati sotto forma di larve. In questo caso, l’intervento và lfatto in modo ocalizzato, posizionando gli insetti “amici” in prossimità dei focolai di infestazione.

Oltre alle forme mobili già attive nel momento del lancio, alcune specie sono vendute ad uno stadio di sviluppo “non mobile”, vale a dire sottoforma di pupari dai quali sfarfalleranno entro pochi giorni gli adulti che poi andranno a cercare la loro preda o ospite.

In ogni caso la distribuzione è molto più semplice rispetto all’esecuzione di un trattamento chimico, non richiede alcuna attrezzatura e non pone problemi di particolare attenzione ad aspetti di tossicità per l’operatore o ecosistema.

Maggiori Informazioni:
BIOPLANET
Strategie di Controllo Biologico
Via Masiera prima, 1195
47020  Cesena  (FC) Italy
Tel.: +39.0547.632212
Fax: +39.0547.632244
www.bioplanet.it

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! C'è 1 commento

  1. Marcello scrive:

    Sapevate che la Bioplanet da poco ha attivato un negozio on line di vendita degli insetti specificamente disegnato per accontentare le richieste dei piccoli coltivatori e degli appassionati di giardinaggio?
    Si trova su http://www.verdepieno.com, funziona bene e c’è anche la possibilità di chiedere assistenza telefonica. Ciao a tutti.
    Marcello Manaresi.

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.