L’esperto risponde: dove si può coltivare la batata?

scritto da Laura il 14 febbraio 2011 | 1 commento
in L'esperto risponde

La domanda della settimana è stata quella di Silvestro che ci ha scritto:

Vorrei gentilmente sapere se posso coltivare la batata o ipomea in provincia di Varese e dove trovare il seme.

Ed ecco la risposta che il nostro esperto Nicola ci ha dato:

Caro Silvestro,
la batata, al contrario della patata, ha bisogno di temperature piuttosto alte: almeno 20° per tutto il periodo della sua coltivazione (che dura circa 5 mesi) e minimo 15° per la germinazione. Valuta quindi se il clima nella tua zona ti permette di coltivarle o se è il caso di mettere in una serra, se ne hai la possibilità.

La batata si riproduce direttamente dal tubero che devi tenere in un bicchiere pieno per metà di acqua e in luogo riscaldato. Dopo che i germogli sono spuntati e sono lunghi 10-15 cm puoi trapiantarli in un vasetto per poi spostare le piantine in terra quando il vasetto sarà pieno di radici. Considera che la batata è una pianta molto vigorosa e non cresce bene in vaso.

Purtroppo non so indicarti un rinvenditore nella tua provincia. La coltivazione della batata nel nord Italia è limitata ad alcune zone in Veneto e in provincia di Como. Ti consiglio di rivolgerti direttamente ad un fornitore o di provare ad acquistare i tuberi online.

Fammi sapere e in bocca al lupo!

Hai anche tu una domanda per Nicola? Inviacela e pubblicheremo la risposta al più presto!
{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! C'è 1 commento

  1. Giuseppe scrive:

    Ove è possibile acquistare i semi della Batata rossa? Grazie.

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.