L’esperto risponde: Come combattere la peronospora?

scritto da Laura il 1 ottobre 2010 | 6 commenti
in L'esperto risponde

La domanda che abbiamo fatto questa settimana a Nicola è quella di Michele che ci scrive:

Ciao sono Michele e vengo dalla provincia di Rieti.
Ho piantato una decina circa di piante di pomodori, ma quasi la metà mi si sono ammalate.
Avevo notato che sul fusto della pianta erano nate delle macchie nere ma non ci avevo fatto molto caso.
Tempo una settimana e queste macchie si sono allargate, le foglie si sono seccate e i pomodori mi si sono prima macchiati e poi marciti.

Che malattia è e come posso curarle sia naturalmente che chimicamente!? Vorrei prepararmi per il prossimo anno…ho intenzione di seminarle nuovamente!! :D
Ti posto una foto dei miei pomodori!

grazie
Michele

Ecco la risposta che il nostro esperto Nicola, ci ha dato:

Caro Michele,

dalla foto e dalla descrizione che mi hai fatto, credo proprio che i tuoi pomodori siano stati colpiti dalla peronospora. E’ un fungo che si sviluppa soprattutto quando ci sono piogge abbondanti, umidità elevata, temperature notturne di 10°-13°, o anche a causa eccessiva bagnatura delle foglie dei pomodori.

Per bloccare la peronospora in maniera naturale ti consiglio innanzitutto di eliminare le piante o le foglie già secche in modo da salvare i pomodori ancora sani. Di solito, poi, per proteggerli dalle piogge, è utile coprire i pomodori con un telo impermeabile in modo da evitare la formazione di funghi o altre malattie che dipendono proprio dal clima umido.

Come rimedio naturale puoi provare ad utilizzare il macerato d’ortica preparato con circa 200 grammi di ortica secca per 10 litri d’acqua. Il macerato va usato per irrorare il terreno (non le piante!) per almeno 3 giorni di seguito. Tuttavia, questo rimedio potrebbe non essere sufficiente,  specie perché è utile principalmente per prevenire l’attacco delle peronospora.  Potresti quindi essere costretto ad usare degli anticrittogamici, come il verderame, ad esempio.  Anche il bordolese è una buona soluzione. È’ un solfato di rame neutralizzato con calce: viene venduto dappertutto come miscela in polvere già pronta da sciogliere in acqua (da 10 a 15 g/litro per i pomodori) e quindi da spruzzare sulla fronda.

Hai anche tu una domanda per Nicola? Inviacela e pubblicheremo la risposta al più presto!

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 6 commenti

  1. angiolo scrive:

    Buonasera ,volevo chiedere riguardo i cardi come devo comportarmi, abito in toscana ,in questo momento son gia’ cresciuti arriveranno troppo presto saranno pronti tra qualche fuori stagione. Come devo fare per avere i cardi a dicembre o gennaio GRAZIE

  2. ciao, sono david, vado al sodo, stavo togliendo diciamo rametti superflui e avendo letto che nei casi dove sono sottili si puo facilmente evitare di utilizzare arnesi, ma nell azione di spezzare ho come scortecciato (2 cm) il busto..cosa fare per rimediare non vorrei compromettere il raccolto..grazie per la risposta qual ora arrivasse.

  3. terry marte scrive:

    anche i miei pomodori hanno faglie secche ,scure e alcune sono bucate. I pomodori sono marci sotto ,alcuni a macchie nere. La salvia ha macchie scure e punteggiate di bianco e si vedono sulle foglia un sacco di mini moscerini . Premetto che do pochissima acqua per evitare il mal bianco. Alle rose ho dato il verderame ma alla verdura non me la sento, vorrei consigli su rimedi naturali,della nonna. Grazie saluti

  4. rocco scrive:

    Salve ogni hanno escono sempre delle macchie nere sopra il pomodoro specialmente occhio di bue e san marzano non so piu’ cosa fare ho dato spesso il verderame insieme al veleno a bassa carenza contro le cimici etc. All’inizio usciva anche una macchia nera sotto il pomodoro mi hanno detto che e’ mancanza di calcio quindi ho dato il calcio sempre che il problema in questo ultimo caso sia risolto cosa mi consiglia grazie

  5. cipriano scrive:

    Buona giornata mi chiamo Cipriano ti faccio una domanda per sapere da te. Contro le malattie dei pomodori septeriosi paranospara batteriosi ecc.irricazzioni a gocce cosa posso inserire contro queste malattie e che dosi per ettari.spero che mi scivi a più presto che sono in pieno campo di irricazzione aqua per no avere problemi contro le mallattie i trattamenti via fogliari già li faccio contro le mallattie fusil alumino .cimoxsan mancozeb cortonil ossido di rame ecc.

  6. Giovanni scrive:

    Salve mentre raccoglievo dei pomodorini ho notato l’essiccazione di una decina di piante con i pomodori verdi cosa potrei fare per combattere questa malattia. Grazie e indicatemi con quale prodotto devo trattarli (alcuni hanno i pomodorini già rossi) grazie.

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.