Come seminare con le pastiglie di torba!

scritto da Laura il 27 marzo 2011 | 3 commenti
in I consigli

Questa settimana ho voluto provare qualcosa di nuovo per me: la semina nella torba :-)

Per la semina nei vasi o in semenzaio spesso si usa un terriccio particolare chiamato comunemente “terriccio da semina”. Questo terriccio ha la caratteristica di essere molto soffice e quindi di non ostacolare la nascita delle piantine. In più si mantiene ben umido ed è povero di sostanze nutritive, perché i semi hanno già la riserve alimentari necessarie per i germogli appena nati.

La torba è un materiale che ha tutte queste caratteristiche e per questo molto utilizzato come substrato per le semine. Si trova facilmente in commercio sotto forma di pastiglie o blocchi disidratati e spesso viene venduta all’interno di veri e propri kit per la semina, insieme a vasetti in materiale biodegradabile con un apposito coperchio di plastica per coprirli.

Ho deciso di provare ad usare proprio un kit di questo tipo ma si può tranquillamente sostituire i vasetti di carta riciclata con vasetti di plastica e al posto della torba si può usare la fibra di cocco che ha caratteristiche simili.

Vediamo allora, passo dopo passo, come usare le pastiglie di torba!

Il materiale che ho usato:

  1. vasetti di carta con il coperchio di plastica
  2. pastiglie di torba
  3. semi
  4. acqua
Prendete la pastiglia di torba o di fibra di cocco e posatela sul fondo del vasetto.
Versate dell’acqua nel vasetto in modo da riempirlo fin quasi all’orlo. È necessario circa mezzo litro d’acqua per 10 pastiglie.
La torba si gonfierà rapidamente assorbendo tutta l’acqua.
Quando la torba è bella morbida fatevi una piccola buchetta in cui metterete poi i semi. Ricoprite poi i semi con poca altra torba.
Posate il coperchio di plastica sopra i vasetti. Così facendo proteggerete il vostro semenzaio dal freddo e garantirete ai semi una temperatura costante adatta alla germinazione!
E voi, avete mai provato ad usare la torba??
{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! Ci sono 3 commenti

  1. je suis... scrive:

    io vi sconsiglio le pastiglie di torba se non siete super accorti… infatti si asciugano molto facilmente e se non le controllate ogni giorno, anche 2 volte al giorno, rischiate di perdere le piantine.
    se riuscite però a star loro dietro e a tenerle sempre umide… allora sì… sono praticissime!!!

  2. Laura scrive:

    Hai ragione je suis, noi abbiamo avuto non poche difficoltà con la torba, soprattutto quando ha iniziato a fare più caldo. Meno male che ora tutto procede bene!

  3. UNICA COSA SAREBBE DI COMPRARE DIRETTAMENTE DALLE AZIENDE AGRICOLE BIOLOGICHE
    ALMENO SONO SANE SENZA CONTENERE OGM.

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.