Autunno…profumo di castagne!

scritto da Laura il 21 ottobre 2012 | 1 commento
in I consigli

La castagna è un frutto autunnale buonissimo, presente nei boschi italiani in molte varietà.
Il castagno è una pianta longeva con uno sviluppo molto lento, può raggiungere i 35 metri di altezza e circa 2 metri di diametro. Il periodo di maturazione delle castagne è in autunno, da settembre a novembre.
C’è qualche differenza tra la castagna e i marroni:
- Le castagne sono il frutto dell’albero selvatico. Hanno forma, dimensione e sapore molto variabile anche se prodotte dallo stesso albero e ogni riccio di solito contiene tre castagne.
- I marroni sono prodotti dall’albero coltivato e hanno caratteristiche più standardizzate e ogni riccio contiene un solo frutto.

Le castagne e l’alimentazione:
Le castagne sono ricche di carboidrati complessi, come i cereali. Sono una buone fonte di fibre, di vitamine B e di potassio. La cottura trasforma parte dell’amido in zuccheri semplici che danno alla castagna quel sapore dolce così delizioso.

La preparazione delle castagne:
Le castagne possono essere sia arrostite che bolltie e sono adatte alla preparazione di dolci ma anche per svariati piatti salati.
In qualsiasi modo decidiate di prepararle, le castagne vanno incise una per una in modo da esporre la polpa alla cottura e non rischiare così che il frutto possa scoppiare durante la cottura!

{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! C'è 1 commento

  1. Speriamo che questa annata sia migliore delle precedenti; tra malattie, cinipide e clima avverso ultimamente le castagne stavano diventando un piatto raro.

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.