5 animali preziosi amici dell’orto

scritto da admin il 1 agosto 2010 | 1 commento
in I consigli

Animali utili nell'orto: coccinella, lucertola, rospo, lombrico e riccioSapete quali sono i migliori alleati naturali per combattere i parassiti che ogni giorno provano ad attaccare le nostre piante? Gli animali!

Ebbene sì, alcuni rettili, anfibi, uccelli e mammiferi sono utilissimi per proteggere le nostre piante da attacchi di altri animali, come afidi, ragnetti rossi e acari. Non sarebbe allora un’idea intelligente, rispettare questi preziosi alleati dell’orto e favorire il loro insediamento nel nostro pezzetto di terreno? In modo semplice e poco dispendioso avremo così un valido aiuto nella lotta contro i parassiti.

Quali sono questi piccoli aiutanti? Scopriamone alcuni:

  • La coccinella: è un animale molto utile nell’orto e viene utilizzato nella lotta biologica. È in grado di deporre ben 400 uova nella parte inferiore delle foglie, nel periodo di maggio. Questi piccoli insetti si nutrono di acari ed afidi e spesso si stabiliscono spontaneamente nei pressi delle colonie di questi parassiti. In particolare, d’estate, è facile trovare le coccinelle su piante attaccate da questi dannosi animali.
  • La lucertola campestre: la lucertola è utile nell’orto e nel giardino perché, oltre a nutrirsi di vegetali, è ghiotta anche di insetti, vermi, lumache e bruchi. Non ha particolari esigenze, ma preferisce stabilirsi nei dintorni dei muretti, pieni di fessure in cui si può rifugiare.
  • Il rospo: non sembrerebbe, ma il rospo è un animale molto utile. Di notte infatti va alla ricerca di chiocciole, vermi, larve e lumache. È facile trovare questo anfibio nei pressi delle piccole pozze d’acqua che possono formarsi nel vostro orto. Se notate la presenza di un rospo, è quindi importante non distruggere l’ambiente in cui si è stabilito.
  • Il lombrico: il lombrico è un animale che striscia nel terreno realizzando delle gallerie. Inghiotte il terreno che incontra e poi lo espelle tramite gli escrementi. Il terreno espulso dal lombrico si arricchisce di sostanze nutritive, utilissime per le nostre piante. Per non avvelenare il lombrico, non vanno utilizzato prodotti chimici o fertilizzanti particolari. Meglio utilizzare invece prodotti naturali.
  • Il riccio: conosciuto anche con il nome di porcospino, è davvero un animale prezioso, visto che divora senza tregua i parassiti. Lavora soprattutto di notte e si nutre di vermi, larve, limacce, lumache e altri ancora.
{lang: 'it'}

Commenta l'articolo! C'è 1 commento

  1. Stefano scrive:

    I lombrichi so che si possonoo comprare, ma gli altri? come posso fare ad attrarli? (ho l’orto su un campo e per me sarebbero molto utili)

Lascia il tuo commento!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.